Servizi per la comunità Sinti

immagine portfolio genericaDa sempre sensibile e attenta ai temi dell’immigrazione, della diversità e dell’emarginazione, negli ultimi anni L’Arco ha scelto di investire nel lavoro con la comunità Sinti locale attraverso una serie di progetti che hanno permesso una conoscenza sempre più approfondita di questa cultura e l’affinamento delle competenze professionali indispensabili per attuare interventi mirati.
Lavorare con l’etnia Sinti significa contribuire allo sviluppo della piena responsabilità dell’essere cittadino, con una visione consapevole dei diritti e dei doveri relativi alla famiglia, al lavoro, al senso civico, all’educazione dei figli.
All’interno del Campo Sosta della comunità Sinti di Piacenza (comunemente detta Campo Nomadi) abbiamo attivato un servizio di segretariato sociale, attivando uno sportello a disposizione di tutti i residenti al campo che fornisce informazioni per facilitare il raccordo tra essi e i servizi e gli uffici sul territorio nel settore socio sanitario, scolastico, culturale, abitativo, lavorativo. Altre attività sono quella di mediazione scolastica, per le famiglie che necessitano di un supporto nel rapportarsi con le istituzioni scolastiche e quella di tutoring familiare, per sostenere i nuclei Sinti che hanno bisogno di sostegno dal punto di vista dell’organizzazione famigliare o del passaggio da campo ad altre residenze. E’ inoltre attivo un servizio di coordinamento di un gruppo di residenti per realizzare lavori di piccola manutenzione (cura del verde, piccole riparazioni, pulizie, sgomberi) e da metà settembre 2013 il servizio di car pooling, con cui viene coordinato un gruppo di donne autiste residenti del campo che effettuano il trasporto scolastico dei bambini del campo.