photo-by-rawpixel-on-unsplash-rid

Usare con consapevolezza gli strumenti tecnologici, sviluppare un pensiero critico per interpretare la realtà da cittadini attivi: questi sono gli obiettivi che il settore Prevenzione dell’Arco si pone con i suoi progetti rivolti agli studenti delle scuole primarie di II grado e agli adolescenti dei centri di aggregazione sul territorio.

Appena concluso il progetto “Quando i conti non tornano” per gli studenti del Comune di Piacenza, realizzato nell’anno scolastico 2017-2018, si riparte per il 2018-2019 con “Gioco in rete“, per i ragazzi delle scuole di Gragnano Trebbiense e Sarmato e dei nostri centri sul territorio, Spazio Giovani Sarmato e Quasi C’entro di Gragnano, finanziato dai fondi regionali della l.r. 14/08.

I temi sono quelli del gioco d’azzardo online e offline e dell’uso eccessivo degli smartphone e dei social, nell’ottica di promuovere un uso consapevole delle nuove tecnologie, prevenire e contrastare il bullismo e il cyberbullismo e proporre esperienze di apprendimento in ambito digitale. La strategia è di “giocare in rete” tra agenzie educative che sono presenti sui territori e vicine ai minori e ai giovani.

I ragazzi elaboreranno un messaggio con l’utilizzo di diversi linguaggi e mezzi, a partire da parole chiave, immagini e storie, arrivando a progettare un prodotto finale sul tema. Non vediamo l’ora di vederli!

Nessun commento

Lascia un commento